Nota del sindaco Giovanni Casarano e dell’amministrazione comunale di Sogliano Cavour:

Durante la seduta del Consiglio Comunale di Sogliano Cavour, tenutasi il giorno 8 luglio, sono state approvate le nuove tariffe TARI per il 2024.
Purtroppo, comunichiamo ai cittadini, che a causa di un recente provvedimento giudiziario, queste tariffe hanno subito un incremento.
Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 10550 del 06/12/2023, ha dichiarato illegittima la Delibera della Giunta Regionale n. 2251 del 29/12/2021, relativa alla definizione degli impianti minimi per la chiusura del ciclo dei rifiuti. Di conseguenza, le società che gestiscono i siti di raccolta rifiuti hanno adeguato i loro prezzi agli indici ISTAT, causando un aumento delle tariffe TARI per tutti i comuni pugliesi, incluso il nostro.
Nonostante le varie sollecitazioni da parte di diverse forze politiche e istituzionali, la Giunta Regionale e il Presidente Emiliano non hanno preso provvedimenti per risolvere la situazione, causando così un ulteriore danno economico ai cittadini pugliesi.
In risposta a questa situazione, il Consiglio Comunale di Sogliano Cavour ha approvato, con senso di responsabilità, un aumento delle tariffe TARI per il 2024 che varia dal 6% al 9%. Questa decisione è stata presa per garantire la continuità di un servizio essenziale come la raccolta dei rifiuti.
Inoltre, il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità una mozione a firma del Consigliere Sedile, Capogruppo di maggioranza, dando mandato al Sindaco e alla Giunta Comunale di attivare tutte le iniziative utili a chiedere il ristoro delle somme in aumento ai competenti Organi della Regione Puglia e di AGER, derivanti dall’applicazione della Sentenza n. 10550 del 2023.
Chiediamo a tutti i cittadini di essere al nostro fianco in questa battaglia. Andiamo avanti insieme per Sogliano.

Leave a comment