Nota del consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo La Puglia Domani e Presidente MRS:

“Bari batte Brindisi 8 a 2: è un confronto impari, quello dell’offerta di nuovi collegamenti attivati da Ryanair per l’estate 2024. Il mazziere Aeroporti di Puglia, come sempre, distribuisce le carte a favore di Bari e lascia i rimasugli al Salento. Il piano operativo dei vettori non viene calato dall’alto ma è frutto di trattative con la società che gestisce gli scali pugliesi. E quella società – lo denunciamo ormai da anni – non fa gli interessi dell’intera regione ma è a trazione sfacciatamente barese.
Anche per la imminente stagione estiva, lo scalo salentino viene penalizzato da Ryanair con due soli nuovi collegamenti (Danzica e Trieste) su 23 complessivi, mentre a Bari ne partono 8 nuovi (Atene, Dubrovnik, Girona, Malaga, Rhodes, Tirana, Tolosa e Katowice) per un totale di 57 collegamenti. Bastano questi numeri a fotografare la disparità che contestiamo da sempre, rivendicando il potenziamento dell’Aeroporto di Brindisi che continua invece ad essere penalizzato e sottodimensionato. Per i viaggiatori salentini e per i turisti si tratta dell’ennesima mortificazione, che smentisce la propaganda di Aeroporti di Puglia nel silenzio tombale della Regione, che dovrebbe farsi garante di equità per tutti i suoi territori”.

Leave a comment