Nota del Movimento Regione Salento

Si è svolto nella sala Bernini del Gran Hotel Tiziano, gremita di gente e di passione, il convegno PNRR e SUD organizzato dal Movimento Regione Salento.
Un momento di confronto e crescita intorno ai temi che interessano al Sud e al Salento e anche a Lecce.
Il consigliere regionale e presidente del Movimento Regione Salento Paolo Pagliaro ha prima presentato la candidata come sindaco di Lecce, la senatrice Adriana Poli Bortone che ha salutato i tantissimi presenti con una carica eccezionale:
“Ringrazio Paolo Pagliaro che con il suo gesto di fare un passo di lato ha permesso al centrodestra di ritrovarsi unito più che mai. A chi oggi, di questo meraviglioso Movimento Regione Salento, è perplesso della non candidatura di Paolo Pagliaro e del suo bel gesto non sono nei miei confronti ma di tutto il centrodestra, dico che Paolo Pagliaro ha futuro radioso e di grandi soddisfazioni politiche, perché chi lavora come Paolo, chi ha la sua visione, deve sempre avere grandi soddisfazioni”.
La senatrice è stata accolta e poi salutata dagli applausi scroscianti dei tantissimi presenti, di un pubblico eccezionale che ha colorato di passione una domenica dedicata alla politica del Movimento Regione Salento, tra la gente e con la gente.

Poi, Paolo Pagliaro ha parlato dei grandi temi sui quali è giornalmente impegnato come consigliere regionale: sanità, ambiente, infrastrutture, trasporti, cultura, agricoltura, sempre tra la gente, accanto agli ultimi. Ha affermato ancora una volta che l’unità del centrodestra viene prima di tutto e dunque ha chiesto lealtà e onore in vista dei prossimi impegni elettorali. Vincere come centrodestra unito per dare una guida diversa a Lecce con Adriana Poli Bortone.

“Abbiamo un ministro, Raffaele Fitto che guarda con occhio attento al nostro territorio che grazie a lui può avere una centralità per quanto riguarda il PNRR che è una straordinaria opportunità per il Sud, per la Puglia, per il Salento. – ha affermato il presidente Paolo Pagliaro – Questa è un’occasione unica e irripetibile per il nostro Salento per portare al centro dell’agenda politica nazionale i nostri grandi temi, perché oltre al ministro Fitto abbiamo anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano anche lui salentino, oltre alla pattuglia di parlamentari. Sono soddisfatto di come si stia lavorando e di come il Governo stia affrontando le grandi questioni che sono strettamente legate alle nostra battaglie. Puntiamo alle grandi infrastrutture che possono cambiare il futuro di questa terra.
La madre di tutte le nostre battaglie è l’autonomia. Siamo convinti che se avessimo già ottenuto ai tempi della Costituente la nostra regione Salento, sicuramente lo sviluppo sarebbe stato differente e non avremmo subito il baricentrismo asfissiante. Noi abbiamo l’orgoglio di poter dire che siamo salentini. Lecce è la capitale di questo nostro straordinario territorio ma noi amiamo l’intero Salento”. ll leader del Movimento Regione Salento ha concluso evidenziando che con impegno, lealtà, onore e orgoglio, ci sarà una lista forte a supporto di Adriana Poli Bortone, per fare in modo che il centrodestra governi Lecce.

La parola è passata subito dopo al giornalista Rai Mauro Giliberti che ha intervista il ministro Raffaele Fitto sul tema che più inciderà nel futuro del Sud, il PNRR.
Nel corso dell’intervista il ministro salentino ha evidenziato che ci sono anche le risorse per i lavori alla Stadio Via del Mare, in seno ai Giochi del Mediterraneo.

“Il lavoro per il PNRR deve proseguire ma il lavoro fatto finora ha portato a essere l’Italia il Paese con i migliori risultati raggiunti. Siamo nella fase di messa a terra del progetto e abbiamo la possibilità di verificarne lo stato di attuazione da una parte e dall’altra anche di comprendere come meglio possiamo attuare i progetti. Non è un caso che l’altro giorno abbiamo approvato un decreto legge che va in questa direzione. Zes unica? – ha affermato il ministro Fitto – È una grande opportunità che supera la logica precedente e mette in campo una serie di opportunità per tutte le otto regioni del sud in termine di semplificazioni di sostegno fiscale e di realizzazione delle infrastrutture”

Infine il ministro Fitto ha parlato della partenza della campagna elettorale per Lecce: “A chi ha creato le condizioni per l’unità del centrodestra, a Paolo Pagliaro, va dato un riconoscimento particolare; la sua mossa, in un momento di stallo, ha rappresentato la possibilità per lo sblocco della situazione che oggi rappresenta un centrodestra unito con una colazione che con Adriana Poli Bortone sindaco può raggiungere il risultato. Tutti lavoreremo in questa direzione”.

Il convegno si è concluso con un bagno di applausi, selfie, sorrisi, passione, calore e colore, il popolo del Movimento Regione Salento ha risposto presente in una domenica mattina in cui il sole del futuro ha illuminato questo nuovo inizio verso traguardi sempre più ambiziosi.

Leave a comment