Nota del coordinatore regionale Pierpaolo Signore, del coordinatore di Lecce, Giancarlo Capoccia, del consigliere comunale Gianmaria Greco e di tutto il direttivo del Movimento Regione Salento:

Siamo fieri del nostro presidente Paolo Pagliaro che dopo una riflessione attenta ha deciso, per il bene di Lecce e dei nostri elettori, di fare un passo a lato per quanto riguarda la candidatura a sindaco di Lecce.
Lo ha fatto per favorire la coalizione nella scelta, sbloccando una situazione di stallo del tavolo nazionale che rischia di rimanere ancora impantanata nell’indecisione creando un danno a Lecce e ai leccesi.
Questa è la politica che piace a noi: spirito di servizio, lealtà e onore.
Il centrodestra unito ha espresso tre personalità importanti, quali Ugo Lisi, il nostro presidente, e Adriana Poli Bortone, a questo punto nel rispetto della sua grande esperienza amministrativa e per le capacità che ha dimostrato di avere nel suo lungo percorso politico, crediamo che la scelta di candidare Adriana Poli Bortone sia la migliore.
Non c’è altro tempo da perdere, la decisione sulla scelta si è prolungata troppo e i nostri elettori ci chiedono chiarezza.
Adriana Poli Bortone, insieme a tutti noi, insieme al centrodestra unito, saprà far tornare ai fasti di un tempo la nostra città, grazie anche alle nostre idee che metteremo al servizio della nostra amata Lecce.
Adesso l’obbiettivo è quello di andare a vincere contro Salvemini per ridare un futuro alla nostra città.
Noi, col nostro Movimento, saremo tutti in campo con un lista forte per raggiungere l’ambito traguardo.

Leave a comment