Nota del Movimento Regione Salento

L’occasione per ritrovarsi e riabbracciarsi, come ogni anno, è stata quella delle imminenti festività natalizie, momento per fare un bilancio dell’anno che sta per chiudersi ma soprattutto per brindare ad un 2024 che sarà quello della svolta.
Il Movimento Regione Salento si è riunito in assemblea all’Hotel Tiziano di Lecce: in una sala Bernini gremita di uomini e donne libere, amanti del Salento, appassionati della politica, amministratori e amici del territorio, si sono ritrovati per salutare un 2023 ricco di battaglie e per dare il benvenuto ad un nuovo anno che vedrà il MRS in prima linea al fianco dei cittadini e protagonista dei prossimi impegni elettorali.
Il 2024, infatti, segnerà appuntamenti alle urne fondamentali per il futuro di questa terra: si voterà in molti Comuni strategici per lo sviluppo del Salento, su tutti il capoluogo Lecce.
E che in Città si respiri aria di cambiamento è testimoniato dalla incredibile partecipazione e dal crescente entusiasmo che hanno animato l’Assemblea Generale del Movimento Regione Salento, pronto a scendere in campo in prima linea per riportare il centrodestra al governo cittadino. Un centrodestra liberale e civico, quello fatto di gente nuova e da sempre impegnata nella difesa di Lecce e di tutto il Salento.

Per il Presidente del Movimento, e Consigliere Regionale, Paolo Pagliaro, questo appuntamento è stata la prova che nel prossimo giugno Lecce, e molti altri centri salentini, torneranno a respirare aria nuova, aria di partecipazione e di cambiamento.
Per farlo è stato ribadito con forza un concetto da sempre al centro dell’azione civica del Movimento: portare in ogni Istituzione i propri rappresentanti. Perché solo così si può difendere davvero il territorio.

Sul palco sono intervenuti, durante l’incontro moderato dal giornalista Cesare Vernalone, i dirigenti Giovanni Casarano sindaco di Sogliano Cavour, consigliere provinciale e portavoce del Movimento, Pierpaolo Signore coordinatore regionale, Giancarlo Capoccia coordinatore di Lecce, Salvatore Potì coordinatore del nord Salento, Anna Peluso, consigliere comunale di Porto Cesareo, Giovanni Lecci, vicesindaco di Salve e coordinatore del capo di Leuca, Rocco Maggio responsabile dei salentini all’estero.

A dare la misura della voglia di protagonismo ci sono i risultati e le battaglie portate avanti nel corso dell’ultimo anno: dalle numerose problematiche sollevate in Regione Puglia dal Presidente Pagliaro, fino ai più concreti problemi dei cittadini nei singoli Comuni. Ambiente, agricoltura, sanità, infrastrutture, trasporti, sicurezza, rigenerazione urbana, programmazione ed investimenti: il MRS è presente in ogni battaglia a difesa di tutti.
Un Movimento che parte dal basso ed è collocato naturalmente nel centrodestra e con il centrodestra è pronto a scendere in campo ovunque con la coerenza di sempre.
A trascinare i presenti in un tourbillon di entusiasmo, applausi scroscianti e sorrisi il presidente Paolo Pagliaro che nel suo intervento ha posto il punto esclamativo sull’importanza della lealtà e dell’onesta di uomini e donne libere che da 13 anni combattono, coerentemente con la propria storia e il proprio pensiero, accanto ai cittadini per ogni singolo territorio del Salento. Ed è pronto Paolo Pagliaro ad affrontare i prossimi impegni con la passione e l’impegno di sempre.
Al termine panettoni e bollicine per brindare al presente e al futuro, ad allietare la serata con la pizzica i Calanda Gruppo.

Leave a comment